Da Alice a Rachel - di Stefano Bessoni

22 Settembre 2018 ore 10:00
fino al 04 Novembre 2018

a Piazzale Rocca, 40060 Dozza BO, Italia

Categorie: Rocca di Dozza

Visite: 1895

Da Alice a Rachel - di Stefano Bessoni

#DA ALICE A RACHEL

Il lato oscuro della Fiaba

illustrazioni originali e puppet di Stefano Bessoni

Mostra realizzata in occasione della 4° edizione di Fantastika, la biennale d'arte del fantastico. 

A cura di Agnese Tonelli

Con la collaborazione di Ivan Cavini e Roberto Arduini

Dal 22 settembre al 4 novembre -  Rocca di Dozza

 

PRESENTAZIONE

Quando con il comitato organizzativo si è discusso di quale artista invitare ad esporre nelle sale del Museo della Rocca, ho subito pensato a Stefano Bessoni, illustratore, regista cinematografico e animatore stop-motion, dal taglio horror e grottesco.

Oltre alla indiscussa eccellenza tecnica, Bessoni studia accuratamente e minuziosamente ogni dettaglio dei suoi personaggi, quasi come in un’autopsia, per fare emergere ciò che si nasconde dalla superficie e questo consente a chi osserva i suoi lavori, di essere immediatamente catapultato in un mondo altro. Quasi un sottobosco segreto, fatto di strani esseri, teschi, insetti e cupe atmosfere.

Fantastika è anche questo. Mostrare mondi possibili. Mondi che nel quotidiano ci sfuggono poiché non c’è il tempo per soffermarsi a guardare sotto le cose che ci passano veloci davanti agli occhi, non c’è tempo di sognare, ne di avere incubi. Bessoni smonta e rimonta la tradizione secondo una visione filtrata da un immaginario cupo, in cui i protagonisti sono piccoli scheletri che nella loro fragilità non ci spaventano affatto, anzi ci attirano in questo universo in cui ogni piccola cosa assume valore. L’artista attraversa la tradizione , manipolandola a suo piacimento, pur mantenendo un evidente rispetto verso di essa. Ed è proprio attraversando le tre sale in cui sono esposte 3 fiabe tradizionali (Alice, Pinocchio e Oz), che il visitatore è portato a salire le scale, un ulteriore sforzo per arrivare alla quarta sala, in cui si trovano i lavori inerenti a quella che è una creatura propria dell’autore, Rachel, a sottolineare l’importanza che la tradizione ha per riuscire a raggiungere qualcosa di proprio e di contemporaneo. Qualcosa che in un futuro non troppo lontano potrebbe diventare parte della nostra tradizione.

I colori di Bessoni, per quanto cupi, illuminano così un cammino possibile, un sentiero che invita a non avere paura del buio ma a conoscerlo. Per poterlo capire e per lasciarsi rapire dalle meraviglie che nasconde.

Agnese Tonelli

Fondazione Dozza Città d’Arte

 

BIOGRAFIA DI STEFANO BESSONI

Stefano Bessoni è un regista cinematografico, un illustratore e un animatore che lavora con la tecnica della stop-motion. 
Dopo aver frequentato per alcuni anni un corso di laurea in scienze biologiche, sviluppando particolare interesse per la zoologia e l'anatomia, si diploma all'Accademia di Belle Arti di Roma.
Gli sconfinamenti tra discipline ufficiali ed arti espressive, divengono il nucleo centrale della sua ricerca.
Il suo interesse per “la dimensione irreale delle fiabe”, delle Wunderkammern e delle vecchie ballate lo ha portato alla creazione di diversi libri ispirati a questo universo (tutti pubblicati da #logosedizioni): dai primi lavori Homunculus e Wunderkammer (2011), alle riscritture di
Pinocchio (2014) e Alice sotto terra (2012), a Mr Punch (2015) e I canti della forca (2013), oltre alla serie di 4 volumi in corso di pubblicazione
Le scienze inesatte, di cuial momento sono usciti Rachel (2017) e Rebecca (2018).

 



 

 

 

info: 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0542678240
www.fondazionedozza.it

 

 


Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle nostre iniziative