Fondazione Dozza

La Fondazione Dozza città d’Arte si occupa della gestione del Museo della Rocca, dell’organizzazione della Biennale del Muro Dipinto, dell’ideazione e realizzazione di mostre e manifestazioni culturali, e più in generale della valorizzazione e promozione turistica del Borgo di Dozza.

La Fondazione Dozza Città d’Arte è stata istituita dal Comune di Dozza nel 2003 con l’obbiettivo di garantire il pieno godimento della città, un antico borgo fatto di mura, strade e pietre distese tra l’azzurro del cielo e il verde delle colline alle prime pendici dell’Appennino romagnolo.
Dozza è uno dei Borghi più Belli d’Italia, una piccola città ben conservata sotto il profilo urbanistico e paesaggistico, con una peculiarità museografico-monumentale come la Rocca Sforzesca, con una manifestazione artistica consolidata come la Biennale d’Arte Contemporanea del Muro Dipinto e con una eccellenza nel settore del “gusto” come l’Enoteca Regionale Emilia Romagna.

La Fondazione Dozza città d’Arte si occupa della gestione del Museo della Rocca, dell’organizzazione della Biennale del Muro Dipinto , dell’ideazione e realizzazione di mostre e di altre manifestazioni culturali e artistiche, ed è disponibile anche per iniziative scientifiche, attività promozionali, interventi didattici e divulgativi.

Sono organi della Fondazione il Presidente, Simonetta Mingazzini, il Consiglio Direttivo oggi composto, oltre che dal Presidente, da Francesca Grandi e Fabrizio Grisoni.

 

La Fondazione Dozza Città d’Arte ha sede all’interno della Rocca Sforzesca di Dozza,
in piazza Rocca 6/a, 40060 Dozza (Bologna) | Tel e fax 0542 678240 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle nostre iniziative