CELEBRO L'ATTIMO

18 Marzo 2023 ore 16:30
fino al 07 Maggio 2023

a Piazzale Rocca, 40060 Dozza BO, Italia

Categorie: Rocca di Dozza

Visite: 500

CELEBRO L'ATTIMO

CELEBRO L'ATTIMO

Da sabato 18 marzo a domenica 7 maggio 2023

Personale di Wanda Benatti curata da Letizia Rostagno. 

Inaugurazione sabato 18 marzo alle ore 16.30 presso il Museo della Rocca di Dozza

La mostra presenta una ricca selezione delle opere dell'Artista, che copre un arco temporale che va dagli anni '90 ad oggi.

WANDA BENATTI

Nasce a Bologna, dove vive ed opera. Diplomata all’Istituto Statale d’Arte di Bologna (allieva di Pirro Achille Cuniberti), prosegue gli studi alla Scuola Superiore di Grafica di Urbino. Saranno determinanti per la sua formazione l’ambiente urbinate e il contatto con importanti Maestri quali Pirro Achille Cuniberti e Toti Scialoja che la porteranno ad approfondire l’amore per il Segno. Torna a Bologna dove frequenta l’Accademia di Belle Arti e lo Studio Calcografico di Mario Leoni. Segue una lunga collaborazione con lo Studio di Architettura di Glauco Gresleri in parallelo all’attività pittorica, segnata da mostre prevalentemente personali. Sarà anche nella Redazione di “Parametro” Rivista internazionale di Architettura e Urbanistica. All’attività pittorica affianca la progettazione ed esecuzione di vetrate artistiche esclusive. Sue vetrate e dipinti si trovano in numerosi Enti Pubblici, Ospedali, Banche e collezioni private a Bologna, in Italia e all’estero. Hanno scritto di lei: Roberto Vitali, Glauco Gresleri, Giuliano Gresleri, Romana Loda, Lorenzo Gresleri (Grelo), Carlo Milic, ltalo Medda, Luca Ginocchio, Antonio Sanna, Anna Trebbi, Sandro Malossini, Rafael Nunez Oneiros, Alda Merini, Letizia Rostagno, Francesca Gualandi. Per ulteriori notizie: www.wandabenatti.com

Eventi collaterali: 

SABATO 15 APRILE 2023 ore 16.30

Dipingere non è descrivere.

Nuove vie per la pittura tra Oriente antico e Occidente contemporaneo

Conversazione con Carlo Monaco e Wanda Benatti

Concerto a due pianoforti con musiche di J. Brahms e W. Lutoslawski al pianoforte: Mariangela Ciuffreda e Giuseppe Fausto Modugno


Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sulle nostre iniziative